Site Overlay

Formazione dei volontari: La guida definitiva per i manager volontari

I migliori volontari sono entrambi appassionati della tua causa e hanno le competenze necessarie per svolgere i compiti che soddisfano i tuoi obiettivi. Mentre i tuoi sforzi di reclutamento volontario probabilmente attirano volontari motivati e desiderosi, la maggior parte delle nuove reclute richiederà un certo livello di formazione volontaria per ottenere il massimo impatto.

In effetti, le organizzazioni che si prendono il tempo per implementare una formazione volontaria coinvolgente hanno maggiori probabilità di godere di una maggiore ritenzione e coinvolgimento dei volontari (i volontari preparati fanno per volontari felici).

In questo articolo, offriamo strategie per lo sviluppo di un efficace programma di formazione dei volontari, dallo sviluppo di un manuale di formazione all’utilizzo della tecnologia di gestione dei volontari, in modo da avere le informazioni necessarie per aiutare i volontari ad avere successo.

Contenuto dell’articolo

  • Formazione dei volontari: Le basi
  • Creazione di un programma di formazione per volontari
  • Portare il programma di volontariato al livello successivo
Impariamo a conoscere le basi di base di un programma di formazione volontario di successo.

Formazione volontaria: Le basi

Iniziamo con le basi. Ecco tutto quello che devi sapere prima di iniziare:

In cosa consiste la formazione dei volontari?

La formazione dei volontari sarà leggermente diversa a seconda del programma e del lavoro che stai chiedendo ai tuoi volontari.

Per la maggior parte delle organizzazioni:

Lo scopo della formazione dei volontari è quello di aiutare i volontari a svolgere i loro ruoli di volontariato con successo, con sicurezza e in modo indipendente.

Fondamentalmente, la formazione dei volontari dovrebbe fornire ai volontari le conoscenze e le risorse per completare le attività in modo efficace.

Inoltre, la formazione dei volontari dovrebbe:

  • Delineare il ruolo delle aspettative, responsabilità e compiti
  • Stabilire volontariato obiettivi
  • Conoscere i volontari con strumenti e procedure che incontrano sul lavoro
  • Valutare le conoscenze e le competenze lacune, quindi lavorare per colmare queste lacune
  • Creare un quadro di riferimento per un’ulteriore valutazione

Dove non di formazione adatta alla gestione dei volontari del processo?

La gestione dei volontari comporta in genere quattro fasi principali: reclutamento, onboarding, pianificazione e coinvolgimento. La formazione è solo un passo importante nel processo di gestione dei volontari.

Reclutamento volontario

Il reclutamento volontario inizia con l’approvvigionamento di nuovi volontari attraverso la sensibilizzazione strategica. Durante il reclutamento, puoi anche scegliere di chiedere ai volontari i loro interessi e le loro abilità per aiutare a guidare il posizionamento e la formazione. Inoltre, molte organizzazioni scelgono di controllare i loro volontari (come l’esecuzione di interviste e controlli dei precedenti) in una certa capacità.

Volontariato Onboarding

Onboarding aquaints volontari con la vostra organizzazione e li prepara per il lavoro di volontariato. Un orientamento volontario serve ad accogliere nuovi volontari e introdurli alla tua missione, al personale chiave e ad altre informazioni necessarie. La formazione dei volontari fornisce istruzioni pratiche specifiche per il lavoro di volontariato e stabilisce anche una linea di base di competenza.

Pianificazione dei volontari

Alcuni programmi di volontariato consentono ai volontari di auto-programmare utilizzando una piattaforma di gestione dei volontari o uno strumento di pianificazione automatica. I manager volontari che stanno programmando per conto dei volontari probabilmente faranno questo passo dopo l’onboarding.

Impegno volontario

Secondo questo studio, i volontari che si identificano con la vostra organizzazione e la sua missione hanno il maggiore impatto. E i volontari hanno maggiori probabilità di impegnarsi con la tua organizzazione quando sono adeguatamente formati e apprezzati. Le attività di impegno volontario includono in genere check-in e valutazione regolari, opportunità di formazione continua e iniziative di apprezzamento.

Perché la formazione dei volontari è importante?

Al suo livello più elementare, la formazione dei volontari prepara i volontari al loro lavoro. Ma un programma di formazione volontario efficace avvantaggia tutte le parti interessate.

Ecco alcuni motivi chiave per formare i volontari:

La formazione dei volontari coinvolge i volontari.

Secondo questo studio, i volontari impegnati–che dimostrano un coinvolgimento emotivo con la tua causa–sono i più impattanti. Uno dei modi migliori per promuovere i volontari impegnati è quello di fornire una formazione di base, come ausili di formazione volontari nella formazione della connessione emotiva dei volontari alla vostra organizzazione.

La formazione dei volontari abilita i volontari.

La formazione fornisce ai volontari le conoscenze e le risorse per completare il lavoro in modo indipendente ed efficace, consentendo loro di avere un impatto misurabile nella vostra comunità. Inoltre, per questa risorsa, la formazione dei volontari è associata a prestazioni più elevate e coinvolgimento a lungo termine.

La formazione dei volontari migliora la tua comunità.

In poche parole, le comunità ottengono di più dal tuo programma quando i volontari sono preparati per il loro lavoro. La formazione dovrebbe familiarizzare i volontari con le esigenze della comunità e dei clienti serviti. Può anche aiutare i volontari a impegnarsi in modo appropriato con argomenti sensibili o impegnativi che possono incontrare.

La formazione dei volontari aumenta l’efficienza

La formazione dei volontari richiede tempo, ma i benefici a lungo termine possono superare l’investimento iniziale di tempo. La formazione dei volontari può migliorare le prestazioni e l’efficienza dei volontari, riducendo il fatturato, aumentando così il ritorno sull’investimento del programma.

Tuffiamoci in come creare un programma di formazione di volontariato.

Creazione di un programma di formazione per volontari

Il modulo del programma di formazione per volontari dipende dagli obiettivi dell’organizzazione. Dovrai pensare alle informazioni e alle competenze che vuoi che i tuoi volontari raccolgano attraverso la formazione per supportare al meglio la tua organizzazione.

Pianificazione del programma di formazione per volontari

I migliori programmi di volontariato sono ben pianificati e ponderati. Concediti abbastanza tempo per costruire una guida completa alla formazione dei volontari. Primo:

Stabilire un budget

Stabilire un budget per il tuo programma di formazione per volontari ti aiuterà ad allocare risorse, come finanziamenti e personale. Le spese tipiche di formazione dei volontari possono includere:

  • tempo del personale
  • attrezzature e spazio affittati
  • rinfreschi
  • stampa

Per ridurre i costi, prendere in considerazione la possibilità di riutilizzare i materiali, andare senza carta dove possibile e creare materiali in-house (come video e manuali di formazione).

Pianificazione del contenuto

Cosa vuoi che i tuoi volontari imparino? Quanto sarà esteso il vostro addestramento volontario? Queste sono le domande che si vorrà prendere in considerazione quando si pianifica la forma della vostra formazione di volontariato.

La formazione di base comprende generalmente le seguenti informazioni:

  • Sfondo della causa o comunità che hanno bisogno di
  • Come comunicare la missione dell’organizzazione
  • Obiettivi per l’attività e metodi di valutazione
  • Come eseguire le attività di volontariato
  • misure di Sicurezza
  • le Regole di volontariato con l’organizzazione
  • Panoramica di attrezzature e di come usarlo
  • Come inviare il tempo di volontariato

Il livello di formazione per i volontari ricevono dipenderà dalla complessità dell’attività che si sta chiedendo loro di fare. La formazione sarà più ampia per i ruoli di volontariato qualificati.

Clicca qui per passare allo Sviluppo di un programma di formazione per volontari schema

Pianificazione dei metodi di insegnamento

Successivamente, dovrai considerare come condurre la tua formazione per volontari e gli strumenti che utilizzerai per supportare la tua formazione.

Per sfruttare al meglio il tuo programma di formazione per volontari, pensa a come manterrai i tuoi volontari interessati al materiale.

Gli studi dimostrano che gli adulti conservano solo il 20% del materiale presentato in un ambiente di lezione. In realtà, non c’è un modo giusto per insegnare. Questo perché le persone imparano in modo diverso e tendono a cadere in tre categorie principali: studenti visivi, studenti uditivi e studenti cinestetici. Scopri di più su questi stili di apprendimento.

Il segreto per coinvolgere tutti gli stili di apprendimento?

Cambia i tuoi metodi di insegnamento!

Dai un’occhiata ai nostri metodi di insegnamento suggeriti per assicurarti che tutti i tuoi volontari ottengano il massimo dalla tua formazione:

  • Problem Solving-Presente volontari con un problema che possono affrontare durante il volontariato. Chiedi tirocinanti di lavorare attraverso il problema insieme e assistere ponendo domande a risposta aperta.
  • Discussione di gruppo-Fornire ai volontari un prompt e aprire il piano per la discussione. Ad esempio, invita i tirocinanti a discutere di ciò che pensano significhi essere un grande volontario.. Oppure, incoraggiare i volontari a riflettere sulle loro precedenti esperienze di volontariato. Alcuni dei migliori apprendimento si realizza attraverso la discussione aperta e collaborativa.
  • Simulazione – La simulazione è una forma di apprendimento esperienziale e uno strumento di formazione essenziale per il lavoro volontario basato sulle competenze. Per gli studenti pratici del gruppo, simula un’attività o un’attività che il volontario svolgerà una volta addestrato, come una sessione di tutoraggio simulata.
  • Interactive Quiz-Prova la conoscenza del tuo tirocinante con un divertente (e bassa pressione) quiz! Fai appello agli studenti visivi creando il tuo quiz online e chiedi ai volontari di completarlo come parte della loro formazione online.
  • On-the-Job Learning – Alcuni dei vostri tirocinanti impareranno meglio on-the-job. La formazione esperienziale funziona meglio dopo che i volontari hanno partecipato alla formazione di base o all’orientamento. Quindi, associa i tuoi principianti con volontari esperti o personale di formazione durante l’attività di volontariato. Incoraggiare il feedback e la collaborazione.

I tirocinanti hanno maggiori probabilità di conservare informazioni importanti quando vengono consegnate in vari modi. Mescola il tuo allenamento incorporando elementi indipendenti e auto-ritmati (come la lettura e i quiz), il lavoro di gruppo interattivo (come la risoluzione dei problemi), la formazione esperienziale e la direzione guidata dall’istruttore.

Formazione di volontari online:

Molti programmi di volontariato preferiscono svolgere una parte della loro formazione di volontariato online. La formazione di volontari online è conveniente e consente ai volontari impegnati di imparare nel proprio tempo.

La formazione online tende a funzionare meglio se accompagnata da una breve sessione di persona: sarai in grado di rispondere alle domande man mano che si presentano in modo naturale e di impegnarti in una conversazione più significativa faccia a faccia. Inoltre, una certa formazione specifica e qualificata è meglio eseguita di persona (come la formazione CPR).

Fai clic qui per passare a “Best practice di formazione per volontari” e saperne di più sull’integrazione della tecnologia nel tuo programma di formazione per volontari.

Creazione di un piano di comunicazione

Come farete a far conoscere ai volontari appena registrati il vostro programma di formazione? Sviluppare un piano per accogliere nuovi volontari e far loro sapere su come frequentare la formazione. Troviamo che il modo più semplice per raggiungere i tuoi nuovi volontari è di solito via e-mail (ma è sempre utile avere un piano di backup per i volontari senza e-mail).

Sei piano di comunicazione e-mail può incorporare questi passaggi:

  1. Benvenuti nuovi volontari, e li ringrazio per il loro interesse per il vostro programma.
  2. Presenta il tuo programma di formazione per volontari. Fornire informazioni per la sessione di formazione iscriversi, con orari disponibili, date e luoghi.
  3. Conferma data, ora e luogo dell’allenamento.
  4. Invia istruzioni di formazione online, link e materiali.
  5. Check-in con i volontari che attualmente partecipano alla formazione, in particolare durante le attività di formazione online o se il programma richiede più sessioni di formazione.
  6. Dopo l’allenamento, invia i passaggi successivi e un ringraziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.