Site Overlay

Toyota Motors Analisi SWOT

  • CONTENUTO
  • INTRODUZIONE
  • FORZA
  • DEBOLEZZE
  • OPPORTUNITÀ
  • MINACCE
  • CONCLUSIONE

ANALISI SWOT DI TOYOTA MOTORS 2018

Toyota è un marchio globale di automobili con sede in Giappone. Il marchio eccelle nella tecnologia, nella gestione della supply chain e nella produzione. La sua strategia di gestione della produzione è stato salutato come tra i migliori in tutto il settore. Toyota ha diversi punti di forza oltre alle sue capacità tecnologiche e una rete di produzione e vendita globale. L’azienda ha anche gestito molto bene il proprio capitale umano. La sua continua attenzione in tutte queste aree ha portato a risultati finanziariamente coerenti negli ultimi anni. L’industria automobilistica è cresciuta altamente competitiva. Investire in ricerca e sviluppo è diventato più che essenziale per mantenere una posizione di leadership. Toyota ha collaborato con diverse istituzioni di spicco per ulteriori ricerche in settori come l’IA, la robotica e la guida autonoma. La domanda nel settore automobilistico dovrebbe aumentare ulteriormente nei prossimi anni. Tuttavia, il numero di sfide che ostacolano la crescita è anche grande. In un tale ambiente oltre a gestire una produzione efficiente, il marchio dovrebbe anche rimanere pronto per la concorrenza e altre sfide. Questa è un’analisi SWOT che mette in evidenza i punti di forza, debolezze, opportunità e minacce beforeToyota.

Toyota Motors SWOT Analysis 2018
Fonte: Toyota Motors Twitter Account

PUNTI DI FORZA:

Brand equity :-

Brand equity è un punto di forza critico per qualsiasi marchio grande e globale. Nel corso del tempo Toyota è stata in grado di costruire una forte brand equity. Come marchio di veicoli l’attenzione di Toyota è sempre rimasta sulla conquista della fiducia dei consumatori. E ‘ molto importante nel settore automobilistico per costruire la fiducia e mantenere una buona immagine di marca. Toyota è tra uno dei marchi più affidabili nelle economie avanzate del mondo, inclusi gli Stati Uniti. Nelle economie in crescita e in altri angoli del mondo, è un marchio di fiducia e salutato come innovativo. Il motivo è che Toyota si è sempre concentrata sulla qualità del prodotto, sulla sicurezza del conducente e sul servizio clienti. L’elevata equità del marchio è anche un segno di maggiore fedeltà dei clienti e una migliore reputazione. Queste cose si traducono anche in una forte performance finanziaria per un marchio di veicoli.

Capacità tecnologiche:-

In termini di tecnologia, Toyota è uno dei leader nel mercato automobilistico. Ha 69 impianti di produzione,di cui 16 in Giappone e 40 in Asia. Ha 16 siti R & D in esecuzione in tutto il mondo. Toyota ha gestito un sistema di produzione efficiente che è salutato in tutto il mondo come uno dei migliori. Il sistema di produzione di Toyota chiamato TPS è anche conosciuto come JIT o lean production system. Attraverso generazioni, Toyota ha continuato a perfezionare questo sistema di produzione per ottenere la massima efficienza in termini di produzione.

Focus su ricerca e innovazione:

La ricerca e l’innovazione sono sempre state al centro dell’attenzione di Toyota. È anche una fonte di vantaggio competitivo per il marchio. Il marchio si sta concentrando sul portare veicoli sempre migliori e migliori. Ora, Toyota ha rivolto la sua attenzione verso l’elettrificazione e la guida autonoma. Il marchio sta investendo molto nella crescita della sua gamma di veicoli elettrificati. Sta anche investendo nello sviluppo della tecnologia di guida automatizzata human centric e sicura. Nella sua relazione annuale 2017 Toyota osserva, ” Toyota ha stabilito Toyota Research Institute, Inc., con il Dr. Gill Pratt, uno dei più importanti ricercatori di intelligenza artificiale del mondo, come CEO, e ha istituito un fondo di venture capital correlato. Attraverso questi sforzi, stiamo accelerando le iniziative in settori come la guida automatizzata, l’IA e la robotica” (Toyota Annual Report, 2017). Toyota ha esteso la sua partnership al MIT, Università del Michigan e Stanford University per lo svolgimento di ulteriori ricerche sulla guida automatizzata e robotica. Toyota ha preso alcuni passi intelligenti in questo settore che possono rivelarsi altamente vantaggioso per il suo futuro. Ogni anno l’azienda effettua un grande investimento finanziario nel settore della ricerca e dello sviluppo. Nel 2017, Toyota ha investito 1037,5 miliardi di yen in R & D.

Supply chain &Rete di distribuzione:-

Toyota ha gestito una grande ed efficiente catena di fornitura e rete di distribuzione. Ciascuno dei veicoli che fa è fatto da migliaia di parti provenienti da fornitori situati in tutto il mondo. Toyota lavora in stretta collaborazione con i suoi fornitori e ha stretto relazioni forti e a lungo termine con questi fornitori per controllare i costi di produzione. Ha 167 principali distributori esteri per la distribuzione dei suoi prodotti in tutto il mondo. Nel 2017, Toyota ha raggiunto un totale di vendite di 8,9 milioni di veicoli a livello globale. La gestione di una grande catena di distribuzione globale richiede una stretta collaborazione con rivenditori e distributori. Toyota ha gestito questo molto bene con l’aiuto della sua rete globale di produzione e distribuzione. La sua rete di distribuzione è divisa in otto regioni chiave tra cui Nord America, America Latina, Asia, Europa, Africa, Cina, Medio Oriente e Oceania. Questa rete funge anche da principale canale di vendita per il marchio.

Ampio portafoglio di prodotti: –

Toyota è un produttore leader di veicoli con una gamma molto ampia di veicoli nel suo portafoglio. Il suo portafoglio prodotti è ampio e diversificato. Toyota produce berline, SUV, veicoli sportivi, berline, minivan, station wagon, camion e autobus. Il suo segmento di business marino ha portato eccellenti barche e incrociatori sportivi, nonché altri veicoli e parti marine. Toyota possiede anche Lexus, che è un marchio di veicoli premium. Lexus ha portato una vasta gamma di auto premium popolari. Oltre a questi, Toyota ha portato una bella gamma di auto ibride.

Presenza globale:

Toyota è un marchio veramente globale. I suoi prodotti vendono in più di 170 paesi. La presenza globale è un importante punto di forza di Toyota che ha portato a maggiori vendite e ricavi. Per mantenere la sua attività globale, Toyota ha i suoi impianti di produzione in diversi paesi in tutto il mondo. Ha anche diversi siti R & D in giro per il mondo.

DEBOLEZZE:

Richiami del prodotto: –

Negli ultimi anni, Toyota ha dovuto fare parecchi richiami del prodotto. se da un lato è un segno della preoccupazione di Toyota per la qualità e la sicurezza del conducente, dall’altro può avere un effetto negativo sull’immagine del marchio. Nel 2017, Toyota è stata costretta a richiamare circa 2,9 milioni di veicoli a causa di airbag difettosi. In passato, ha fatto molti altri richiami.

Posizione debole nei mercati asiatici:-

Nei mercati asiatici, la posizione di Toyota rispetto ai suoi concorrenti è più debole. I mercati asiatici sono i mercati più caldi per i marchi automobilistici. Toyota deve concentrarsi sul rendere la sua posizione più forte in India e Cina.

Caduta di RoE e RoA:

Il RoE e il Roa di Toyota sono diminuiti nel 2017 rispetto al 2016. Dopo 2012 e 2013, il suo RoE e RoA erano cresciuti costantemente. Tuttavia, nel 2017, il RoE e il RoA di Toyota sono caduti di nuovo. Ciò dimostra un po ‘ scarsa allocazione delle risorse. Nel 2012 e nel 2013, il RoE e il RoA del marchio erano stati notevolmente inferiori. Rispetto a quello il suo attuale RoE e RoA ancora un aspetto migliore.

OPPORTUNITÀ:

AI & tecnologia digitale : –

AI e la tecnologia digitale hanno portato diverse nuove opportunità per i marchi di veicoli in termini di marketing e gestione della supply chain. Toyota può utilizzarli per coinvolgere i propri fornitori e clienti. Può utilizzare l’IA e la tecnologia digitale per creare esperienze clienti superiori. Oltre a ciò Toyota può utilizzare queste tecnologie per il coinvolgimento dei clienti e per aumentare i tassi di ritenzione. L’IA e la tecnologia digitale hanno importanti applicazioni anche nella gestione delle risorse umane.

Tecnologia autonoma del veicolo: –

La tecnologia autonoma del veicolo è un’area calda per le marche del veicolo. In tutto il mondo i marchi sono in una corsa aggressiva per essere i primi a portare veicoli autonomi sulle strade. Investire in questo settore può portare grandi risultati per Toyota. È per questo che Toyota ha reso una priorità. Tuttavia, molti dei suoi concorrenti stanno anche inseguendo aggressivamente questo sogno.

Mercati asiatici: –

I mercati asiatici sono attualmente i mercati più caldi per le marche di veicoli. Mentre la Cina è cresciuta fino a diventare il mercato dei veicoli leader del mondo, anche l’India sta crescendo velocemente e offre eccellenti opportunità di crescita. Toyota deve cercare di rendere la sua posizione più forte in entrambi questi mercati. Entrambi sono mercati molto interessanti e attualmente governati dai concorrenti di Toyota. Investire nel marketing e nel coinvolgimento dei clienti in questi mercati porterà risultati superiori.

Diversificazione:-

Toyota è un marchio di motocicli e prodotti marini. Oltre ad avere tecnologie eccellenti, il marchio è anche in una posizione finanziariamente forte. Può investire in nuove aree e costruire un portafoglio più diversificato di prodotti e servizi. La diversificazione può aprire nuovi canali di vendita e ricavi per il marchio. Può aiutare ad acquisire una base di clienti più ampia ed espandersi più velocemente.

MINACCE:

Minacce normative:-

La legge e la regolamentazione hanno portato grandi sfide all’industria automobilistica. La pressione da parte delle agenzie di legge e di regolamentazione è cresciuta. La legge e le autorità governative sono cresciute piuttosto aggressive in termini di supervisione e controllo delle grandi imprese. L’aumento della pressione normativa ha portato a maggiori costi operativi e di conformità. Recentemente, VW ha dovuto pagare miliardi per cercare di sfuggire agli standard di emissione nei mercati americani. Le pressioni legali possono rendere le cose molto difficili per le imprese. Da un lato, i marchi devono essere più cauti per quanto riguarda la conformità e dall’altro la legge può essere troppo restrittiva in termini di consentire l’espansione e la crescita. Anche nel mercato statunitense, le aziende hanno iniziato a lamentarsi di un modello normativo obsoleto che ostacola la crescita e la redditività.

Pressione competitiva:-

La concorrenza nel settore automobilistico è cresciuta piuttosto intensa. Ci sono diversi marchi sul mercato e tutti sono aggressivi sull’innovazione del prodotto, sulla quota di mercato e sulla crescita. Questo ha portato ad una battaglia intensa. Le pressioni concorrenziali portano a costi operativi più elevati e a maggiori spese per il marketing e la gestione delle risorse umane.

Costi crescenti delle materie prime e del lavoro :-

I costi del lavoro e delle materie prime hanno continuato a crescere. Ciò ha portato a costi operativi elevati nel settore automobilistico. Colpisce anche la redditività dei marchi automobilistici.

CONCLUSIONE

Toyota ha gestito alcuni punti di forza eccellenti che includono una grande rete di produzione e distribuzione. Oltre a ciò ha anche gestito la sua supply chain con efficienza. Sta cercando una crescita più rapida per la quale il marchio deve concentrarsi sui mercati asiatici. Ricerca e innovazione sono diventati fondamentali per la crescita dei marchi di veicoli nel 21 ° secolo. Toyota sta investendo molto in questo settore. Ha uno dei processi di produzione più efficienti dell’intero settore. Toyota Production System è noto per la sua riduzione dei rifiuti. Con gli occhi puntati sul futuro della mobilità, Toyota sembra più che pronta per la transizione che l’industria automobilistica sta subendo. Tuttavia, la strada da percorrere è piena di sfide e oltre a utilizzare la tecnologia digitale e l’IA per il coinvolgimento di clienti e fornitori, il marchio deve anche tenere d’occhio i mercati asiatici che stanno guidando la crescita dell’industria automobilistica. La concorrenza e l’aumento dei prezzi delle materie prime e del lavoro possono rendere il compito ancora più impegnativo, ma Toyota ha gestito un’eccellente equità del marchio che può rendere le cose più facili. Dovrebbe anche concentrarsi su un’attenta allocazione delle risorse per aumentare i rendimenti degli azionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.